lunedì 3 febbraio 2020

Oggi parlerò di ieri: ecco l'aforisma perfetto per raccontare una giornata palindroma.
Che curioso vedere tutti festeggiare la domenica dentro un  02.02.2020 che non tornerà mai più.
È successa la stessa cosa a chi ha avuto la fortuna di respirare il 01.02.2010, l'11.02.2011 e il 21.02.2012.
Pensate che in questo secolo, ci saranno altre 23 date palindrome; nel prossimo, invece, ce ne saranno 31 a partire dal 10.12.2101 fino ad arrivare al 29.12.2192.
Quanta matematica, quanti numeri, quante curiose combinazioni ci riserva la vita.
Peccato non godere dell'immortalità, palindroma e perfettamente allineata con la morte: avremmo smesso d'incuriosirci davanti a tutte queste sorprese.
Riflettevo sulle nostre giornate, palindrome come le date inattese, lette dal giorno alla notte e dalla notte al giorno, fatte di sonno e risvegli e risvegli e sonno.
Ricerchiamo sempre numeri nuovi da scomporre ma, in fin dei "conti", tutto è palindromo come le nostre passioni: la ruggine diventa restauro e il restauro diventa ruggine.
Ieri, visitando Automotoretrò, ho avuto tutte queste conferme.





 meraklidikos@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento