mercoledì 26 febbraio 2020

Ci sono liste della spesa che non tutti sarebbero in grado di redigere.
Sono elenchi di articoli introvabili che, tutto sommato, non sono neanche tanto costosi vista la loro latitanza.
Prima di pagare i venditori, si smonta il vecchio per valutarne l'efficienza, e quando la revisione dei pezzi usurati non restituisce il risultato ricercato, aumenta l'elenco della speranza.
Ricambi che conducono a materiali e prezzi che portano a somme, tutti allineati dentro un carrello della spesa che dagli scaffali del rinnovamento porta alle casse dei conti finali.
C'è chi batte scontrini prima di vederci uscire dal magazzino dopo aver trovato ciò che ci serviva, chi batte lamiere per raddrizzare meglio i corpi ammaccati che si ritrova tra le mani e chi batte il tempo perché vorrebbe guidare quanto prima il risultato finale.
Siamo tutti battitori di un'asta concessa a pochi, schiavi e non liberi di una passione chiamata restauro.
VESPE nelle arnie e CIAO dentro i sorrisi, SI a tutti i dubbi da risolvere e BRAVO alle certezze che prendono forma.
Casco sempre allacciato e miscela rigorosamente al 2%: un colpo di pedale e via, i biglietti si perdono tra le mani dei curiosi che quantificano in euro una propensione al buon gusto che non si può  raccontare.
Lasciateci sognare: un giorno i due tempi si fermeranno per sempre e rimarranno parcheggiati a motore spento dentro il ricordo di chi è riuscito a resuscitarli.






meraklidikos@gmail.com

3 commenti:

  1. Chi dal passato riesce a tirar fuori memorie, ricordi e pezzi di vita, rianimando ciò che sembra inutilizzabile, facendo rivivere ciò che sembra esser morto, ha tutta la mia stima.
    Mani di forbice per "forgiare" antiche esistenze.

    RispondiElimina
  2. Chi restaura qualsiasi cosa di VECCHIO và rispettato in particolare quelli che ANNO FATTO la storia é ricordi che non si dimenticano ti dico congratulazioni

    RispondiElimina
  3. E tu di 'arnie' ne sai! Un articolo da vero collezionista. Chi restaura (qualsiasi cosa) e va in giro per mercatini alla ricerca dell'oggetto della vita si immedesima appieno nelle tue parole. Io l'ho fatto!

    RispondiElimina