venerdì 14 febbraio 2020

Auguri a chi ci crede, a chi ancora lo sta cercando e a chi non riesce più a lasciarlo; a chi l'ha visto passare per un secondo e a chi è riuscito a fermarlo per una vita intera.
Auguri alle donne che lo aspettano e agli uomini che lo detestano; agli adolescenti desiderosi di viverlo e agli anziani stufi di festeggiarlo.
Auguri a chi ama fare un regalo e a chi invece racconta di non tenerci più di tanto, agli imprenditori che tornano a casa con un mazzo di fiori e agli operai che invece hanno tra le mani solo una rosa.
Ai galantuomini single che la regalano alle zitelle allegre e alle zitelle allegre che ricambiano...solo con un sorriso; a chi è dolce per natura e a chi si sforza per diventarlo.
Auguri alle donne che non ci sono più per aver confuso l'amore con la crocifissione, la grazia con il calvario, la vita con la morte; a chi non ha trovato il coraggio di abbandonarlo e a chi vive la paura di trascurarlo.
Auguri a chi non ha ancora capito che bisogna amare e a chi invece si lascia solo amare; ai sorrisi finti di chi non si emoziona più e alle lacrime vere di chi è giunto al capolinea.
Auguri a tutti gli innamorati della vita come me e a quelli che aspettano che la vita s'innamori di loro; ai temerari delle storie infinite e ai gladiatori delle toccate e fuga.
Auguri a chi crede di essere innamorato e non lo è e a chi invece lo è e non sa di esserlo.
Buona festa a tutti, insomma: che lo vogliate o no oggi è San Valentino!





meraklidikos@gmail.com

1 commento:

  1. E io aggiungerei...auguri a chi non c'è più ma avrebbe voluto festeggiarlo con chi ha lasciato qui.

    RispondiElimina