martedì 21 gennaio 2020

Siamo monumenti che attendono di essere riempiti dai turisti, opere d'arte desiderose di essere visitate per lasciare ricordi indelebili che alimentano sorrisi.
Siamo ascensori che salgono e scendono, scale che affaticano e man correnti che sostengono.
Siamo attesa e speranza, arrivo e ripartenza, abbraccio e respinta.
Siamo panorama e contatto, volo e atterraggio, sogno e realtà.
Siamo sole e temporale, nuvole e cielo limpido, freddo polare e caldo afoso.
Siamo una mole infinita di risorse, per noi stessi e per il mondo che ci circonda: amiamoci per come vorremmo essere amati e perdoniamoci per come vorremmo essere perdonati.
Abbiamo a disposizione un solo biglietto gratuito per esplorare la bellezza della nostra esistenza: stacchiamolo in fretta e mettiamoci comodi per goderci lo spettacolo.







meraklidikos@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento