mercoledì 25 marzo 2020

Ma a chi la volete raccontare?
Vi serviva far crollare l'economia mondiale per ripartire da zero.
Vi serviva far collassare i piccoli e i grandi imprenditori con le loro imprese.
Vi serviva mandare al creatore migliaia di persone anziane già in pensione.
Vi serviva una guerra da combattere senza armi che facesse le stesse vittime di quelle armate.
Avete prima ricercato e poi trovato tutto quello che vi occorreva in un laboratorio e ci avete congedato con uno striscione colorato come l'arcobaleno.
Sopra ci avete scritto che ANDRÀ TUTTO BENE, ma a quel monito così carico e pieno di ottimismo, non ci ha mai creduto nessuno.
Non è così?
Provate a domandarlo ai familiari dei passeggeri trasportati chissà dove da quei lugubri camion dell'Esercito.
I fari accesi di quelle colonne spente rimarranno il lumini tristi della vergogna che vi consumerà.
Ci avete fatto cantare come fossimo tutti fulminati, affacciati ai nostri balconi stonati e alle nostre finestre ancora da accordare.
Ci avete regalato i vostri arresti domiciliari barattando la nostra libertà.
Ci avete vestito da carnevale facendoci sfilare con guanti e mascherine.
Ci avete trasformato in zombie timorosi di infettarsi vicendevolmente.
Esistono tanti romanzi e tante leggende, favole tristi e fiabe allegre, gialli irrisolti e noire intriganti.
Verrà un giorno in cui studieremo questa vostra porcheria nei libri di STORIA, ma il finale che stamperemo non sarà quello che avevate immaginato, perché a vincere questa battaglia saremo noi, insieme a tutti gli eroi che per colpa vostra se ne sono già andati senza neppure un funerale.
Forza Bergamo.
Forza Milano.
Forza Brescia.
Forza Cremona.
Forza Lombardia.
Forza Piemonte.
Forza Italia.
Forza Spagna.
Forza Europa.
Forza Mondo.
Vinciamo questa guerra:
torniamo a sognare.





meraklidikos@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento