venerdì 6 marzo 2020

Esistono uomini che credono di poter insegnare la vita al mondo, uomini che viaggiano sullo sterrato ma fanno finta di muoversi sull'asfalto.
Sono quei saccenti tristemente soli, che si accorgono dei tuoi leggeri movimenti invece di equilibrare le loro brusche sbandate.
Decantato la generosità d'animo ma rimangono restii al cambiamento, suonano sinfonie appaganti ma stonano lontano dalle platee, vivono col peso di un grado e muoiono nella leggerezza della distrazione.
Abbiamo tutti il diritto di scegliere la scuola della vita che vogliamo frequentare, e nessuno può decidere d'iscriverci ad un istituto piuttosto che ad un altro per il solo egocentrismo che disegna la loro volontà, evidentemente ben diversa dalla nostra.
Lasciateci in pace e bussate a un'altra porta, perché quando chiederete il permesso di entrare a casa nostra, nessuno vi aprirà.





meraklidikos@gmail.com

1 commento:

  1. Parole sagge ti ringrazio di averle pubblicato chi è in difetto capirà ne farà una ragione

    RispondiElimina